Royalties: cosa sono e come ottenerle con le tue passioni e competenze

Non smettere mai di studiare!

Quante volte l’hai sentito dire? La formazione è il chiodo fisso di un buon investitore o imprenditore, continuare ad aggiornarsi sulle novità, scoprire nuovi trend, aumentare le proprie conoscenze su determinati strumenti e/o mercati è un’abitudine da sviluppare nel tuo percorso. Tanto più se sei all’inizio del tuo percorso da investitore e stai cercando di capire come creare delle entrate passive.

“Ok, ma se parto da zero come posso guadagnare?” Molte volte ci è capitato di ricevere questa domanda alla quale abbiamo saputo rispondere grazie alle nostre esperienze, devi sapere che esistono svariati modi per generare un cashflow mensile, un’entrata passiva costante, ad esempio attraverso le Royalties.

Cosa sono le Royalties?

Questa parola che negli ultimi anni è entrata sempre di più nel nostro vocabolario è nata, come puoi intuire, nelle terre anglosassoni. Veniva utilizzata per indicare i pagamenti che il titolare dei diritti di sfruttamento di un giacimento minerario pagava al proprietario di tale terreno, molto spesso lo Stato, oppure al proprietario del sottosuolo minerario.

Sostanzialmente era un tributo riconosciuto in cambio dello sfruttamento del terreno, una specie di affitto il cui valore variava a seconda delle dimensioni e della produttività del sottosuolo.

Oggi il significato di royalty, molto spesso usato al plurale royalties, è leggermente cambiato e questo termine viene utilizzato per indicare qualsiasi compenso riconosciuto al proprietario di un prodotto, in base agli utili.

In campo industriale le royalties vengono corrisposte al titolare di un brevetto o all’inventore di un prodotto o software. In campo artistico, soprattutto in quello musicale, vengono riconosciute royalties derivanti dai diritti d’autore di un brano, di una sinfonia o di qualsiasi opera utilizzata a scopo commerciale.

Possiamo dire che le royalties sono una vera e propria entrata passiva derivanti da un lavoro svolto una volta sola.

Ricevere delle Royalties

Le royalties permettono a numerosi artisti meno conosciuti di monetizzare le proprie passioni e competenze.

Se sei un musicista e ti reputi bravo, puoi incidere delle melodie o scrivere dei testi che possono essere utilizzati da altri artisti e non solo, spesso infatti anche le agenzie pubblicitarie utilizzano colonne sonore stock per realizzare video pubblicitari di grandi aziende.

Discorso simile vale per le foto e i video, hai la passione per la fotografia? Ti racconto la mia storia.

Qualche anno fa mi occupavo di fotografia e videoriprese, bazzicavo da un matrimonio a una competizione sportiva finché un giorno alcuni colleghi mi parlarono di queste piattaforme su cui era possibile mettere in vendita le proprie foto. Sto parlando di quelle immagini che spesso vengono utilizzate nelle pubblicità che puoi vedere alla fermata dell’autobus o sui cartelloni pubblicitari. Immagini di paesaggi usate come sfondo, foto professionali di persone sconosciute e molto altro.

Così decisi di provare, scattai qualche foto professionale e le caricai sul sito. Era il 2011 e da allora quelle poche foto non hanno mai smesso di generare un’entrata mensile derivante dai diritti d’autore. Non posso sicuramente dire di essere diventato ricco e nemmeno uno dei fotografi più conosciuti al mondo, anche perchè quell’esperienza terminò presto, posso però dire di aver creato una rendita passiva procurata da un lavoro svolto una volta sola quasi dieci anni fa. Ogniqualvolta qualcuno acquista quelle immagini, io ricevo una royalty. Interessante vero?

Non sopporti la musica, non sai tenere in mano una macchina fotografica ma sei un maestro di Photoshop e Illustrator? Ha mai pensato di realizzare delle grafica da stampare su magliette e felpe?

Devi sapere che esistono diversi siti che ti permettono di realizzare in pochi minuti una maglietta con lo stile e la grafica da te caricati, si occupano loro della stampa e della distribuzione, tu puoi occuparti della promozione oppure lasciare che queste magliette siano acquistabili sullo store di questi siti.

Esistono persone molto esperte di marketing che hanno saputo sfruttare i trend di mercato e continuano a farlo, ogni notizia, ogni avvenimento storico/politico viene trasformato in un meme o in una vignetta che commercializzano attraverso magliette, felpe e oggettistica.

Ti piace scrivere? Hai sempre sognato di vedere il tuo nome su una copertina di un libro? Con Amazon KDP puoi stampare il tuo libro in 48 ore!

Amazon Kindle Publishing è un servizio di Amazon che permette di stampare libri cartacei in 24-28 ore.

Quali sono i vantaggi di stampare un libri con Amazon KDP?

Innanzitutto, a differenza di qualsiasi casa editoriale, chiunque può pubblicare e stampare un libro, questo vuol dire che non devi essere necessariamente un autore affermato.

Secondo, il bacino di utenza di Amazon e il pubblico raggiunto è molto più ampio di quello raggiungibile attraverso qualsiasi circuito di librerie.

Terzo, e abbastanza fondamentale, le royalties su un libro riconosciute da una casa editoriale arrivano massimo al 30%.

Con Amazon Kindle Publishing guadagni il 60% del prezzo di vendita stampato sulla copertina, dal quale devi scalare un costo fisso di 0,60 euro e il costo di stampa (0,012 euro per pagina).

Ipotizziamo tu decida di stampare un libro di 100 pagine e venderlo a 20 euro. Per ogni copia venduta ti spetta il 60% di royalty ovvero 12 euro, meno 0,60 costo fisso, meno 1,20 euro per la stampa. Dalla vendita di una copia di sole 100 pagine guadagneresti più del 50%.

Monetizzare le competenze artistiche di altri

Magari sei uno sportivo, sei un neofita nel mondo degli investimenti e non hai competenze in campo artistico da monetizzare, non disperare.

Grazie a RoyaltyExchange puoi monetizzare i brani e gli album di altri artisti. Questo Exchange permette di acquistare all’asta una piccolissima percentuale dei diritti d’autore dell’album.

Cosa significa questo?

Se credi particolarmente in un artista, se pensi che sia ancora poco conosciuto ma possa avere successo, puoi scegliere di investire e acquistare i diritti d’autore del suo album.

Ovviamente parliamo di percentuali bassissime, molto al di sotto dell 1%, tuttavia questa percentuale resterà di tua proprietà per 10,20, 30 anni e nel caso quell’album venga venduto, riprodotto, acquistato per una pubblicità, tu riceverai delle royalties mensili derivanti dalla vendita.

Come hai visto esistono numerosi modi che probabilmente non conoscevi e nemmeno immaginavi per generare un’entrata passiva mensile, ovviamente questi sono solo alcuni, ne esistono molti altri che potrai conoscere entrando nella community di Invest Hero, dove grazie ai post e i commenti di altri investitori e imprenditori potresti scoprire nuovi settori e perchè no, competenze e conoscenze che non sapevi di avere.

 

Stefano Picchio on EmailStefano Picchio on FacebookStefano Picchio on InstagramStefano Picchio on Youtube
Stefano Picchio
Imprenditore digitale
Tutto è iniziato nel 2013, momento in cui mi sono interessato al mondo dell'online.
In quegli anni facendo piccoli investimenti di natura finanziaria. Successivamente ho scoperto altri settori di investimento fino a conoscere ed appassionarmi di imprenditoria e digital marketing.
Ora ho uno smart-team di 11 collaboratori sparsi in giro per il mondo con i quali gestisco le mie 3 aziende.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *