Comprendere e modificare il proprio termostato finanziario

Cos’è un termostato finanziario?

Immagina una stanza con un termometro e una precisa temperatura, se una finestra viene aperta e fuori fa freddo, la temperatura interna della stanza si abbassa e i caloriferi si accendono per riportare la temperatura alla situazione iniziale.

Viceversa se fuori fa caldo, aprendo la finestra la temperatura si alza e l’aria condizionata si attiva per riportare la temperatura alla situazione gradita.

Allo stesso modo funziona il tuo conto corrente, se sei abituato a vedere un certo capitale medio e le tue entrate mensili sono costanti, nel momento in cui cambia qualcosa e subentrano delle spese extra, il denaro a tua disposizione cambia, questo attiva un segnale nel cervello che crea una specie di allarmismo e si è portati ad agire, proprio come i caloriferi, ed eliminare tutte le spese superflue, per riportare la situazione in equilibrio.

Il successo finanziario di una persona dipende fortemente dal suo termostato finanziario. Se sei abituato a pensare e vedere un determinato importo, il cambiamento ti spaventa e la prima cosa che sei portato a fare è ricercare la situazione di equilibrio.

Ma come puoi pensare di raggiungere la “ricchezza” o la “libertà finanziaria”, se ti spaventi al primo sali e scendi del tuo conto corrente?

Per prima cosa devi sapere che all’inizio è assolutamente normale, secondo la teoria dei tre cervelli, il nostro cervello è diviso in tre parti e una di queste, il cervello rettile, ha il compito di controllare gli istinti primari e le funzioni vitali.

Il cervello rettile portava gli uomini primitivi a cacciare per nutrirsi o a combattere per difendersi, noi lo definiamo anche istinto di sopravvivenza.

Allo stesso modo l’allarmismo controllato dal cervello rettile si è trasmutato sul denaro, al giorno d’oggi non avere denaro significa non poter vivere e non poter fare parte di una società, soltanto riequilibrando il nostro termostato la situazione torna normale.

Perchè bisogna intervenire sul proprio termostato finanziario?

Il termostato come avrai capito, ti porta sempre a cercare l’equilibrio, il segreto è quindi quello di spendere maggiormente in modo da dover controbilanciare le uscite con delle entrate maggiori. In questo modo, andando a lavorare per aumentare le proprie entrate si raggiunge uno status nuovo dal quale difficilmente ci si vorrà allontanare, ripetendo questo lavoro mensilmente si andrà ad alzare il livello medio di entrate e conseguentemente anche il proprio livello finanziario medio.

La teoria del termostato viene mostrata anche nel libro “I segreti della mente milionaria” di Harv Eker. Secondo lo scrittore il termostato non è altro che una rappresentazione del nostro modello economico.

Modificando il proprio termostato finanziario ovvero riequilibrando la temperatura media a cui siamo abituati, è possibile cambiare il proprio modello economico e soprattutto il livello del proprio successo finanziario.

Non si tratta di conoscenze o competenze, quelle sono tutti attrezzi per avere successo, ma è fondamentale avere una scatola degli attrezzi robusta, ovvero un modello economico forte. Solo in questo modo è possibile influenzare i propri pensieri e di conseguenza le azioni e non da meno i risultati ottenuti.

Consigli per cambiare il termostato finanziario

Facciamo un’ipotesi, se il tuo termostato finanziario è settato su 2000 euro, vuol dire che il tuo obiettivo è avere entrate mensili che ti permettano di avere stabilmente 2000 euro sul tuo conto corrente. Se così fosse, come puoi sognare di comprarti una macchina di lusso, come puoi immaginare di andare in pensione qualche anno prima oppure di comprarti una casa al mare?

Quello che pensi, quello che decidi, diventa il tuo obiettivo, ovvero il tuo modello economico.

Ovviamente non puoi passare da 2000 a 50000 euro come importo dell’equilibrio, il passaggio è graduale, ma devi iniziare a lavorarci e seguendo i nostri consigli riuscirai a reimpostare il tuo termostato finanziario.

Per prima cosa, come detto precedentemente, spendendo più del solito sarai portato a guadagnare di più per riequilibrare. Non ti fermare, se puoi guadagnare di più, in qualsiasi modo, non smettere. Vai oltre il tuo limite. In questo modo inizierai e ricalibrare il tuo equilibrio. Ottimo spunto ed aiuto può essere dato dalla teoria dei barattoli, che guarda caso è sempre nel libro di Harv Eker.

Il secondo consiglio per aumentare il proprio livello finanziario, una delle migliori abitudini per iniziare a investire , è quello di avere un giro di conoscenze avanzato, persone diverse da quelle con cui siamo cresciuti, persone più ricche non solo economicamente, che possano essere per noi un acceleratore e che ci portino a modificare il nostro mindset, a ragionare più in grande e a puntare ad altezze maggiori.

Il tuo obiettivo è quello di pensare come loro, ragionare come loro, dare ai soldi e alla ricchezza il valore che danno loro.

Terzo consiglio, anche se per noi è sempre la base di qualsiasi investimento, investi nella formazione. Prima ti ho detto che il modello economico rappresenta la scatola degli attrezzi, in realtà lo dice Harv Eker, seguendo i primi due consigli andrai a costruire una robusta e grande scatola degli attrezzi.
Ma cosa ci metterai dentro? Hai le competenze? Le conoscenze?

L’ultimo consiglio per iniziare a ricalibrare il tuo termostato è iniziare a ragionare con persone “più ricche”(non parlo di denaro) è entrare nella community di Invest Hero.

 

Stefano Picchio on EmailStefano Picchio on FacebookStefano Picchio on InstagramStefano Picchio on Youtube
Stefano Picchio
Imprenditore digitale
Tutto è iniziato nel 2013, momento in cui mi sono interessato al mondo dell'online.
In quegli anni facendo piccoli investimenti di natura finanziaria. Successivamente ho scoperto altri settori di investimento fino a conoscere ed appassionarmi di imprenditoria e digital marketing.
Ora ho uno smart-team di 11 collaboratori sparsi in giro per il mondo con i quali gestisco le mie 3 aziende.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *