Carbon Credit: cosa sono e perchè sono importanti per valutare un’azienda

Cosa sono i Carbon Credit?

I Carbon Credit sono uno degli strumenti utilizzati a livello mondiale per sensibilizzare le aziende all’attuazione di un modello economico green. Più precisamente i Carbon Credit o Crediti di Carbonio sono crediti verdi che compensano le emissioni di CO2 delle industrie.

Solo attraverso l’implementazione di strategie ecologiche è possibile tutelare l’ambiente e mitigare i cambiamenti climatici.

Già nel 1992 con gli Accordi di Rio ma soprattutto nel 1997 con il protocollo di Kyoto è stato riconosciuto il peso delle emissioni di anidride carbonica sull’ambiente. A tal proposito viene imposto un limite, espresso in tonnellate, di gas serra che possono essere emessi da ogni singolo paese. Tale limite varia da paese a paese e viene determinato in base a diversi fattori tra cui la superficie, la concentrazione industriale etc..

I limiti di emissione di gas serra

Come si comportano stati e aziende di fronte ai limiti imposti a livello internazionale?

Ogni stato è tenuto a controllare le proprie aziende e imporre delle linee guida affinché i valori di emissioni imposti vengano rispettati. Le aziende a loro volta si impegnano a modificare il proprio modello economico al fine di rispettare i valori indicati. Come possono farlo?

Un primo metodo consiste nella creazione di dipartimenti interni all’azienda che si occupano dello sviluppo di progetti a forte impatto ambientale, in questo modo “compensano” l’attività inquinante della fabbrica.

Un altro metodo consiste nell’aiutare paesi in via di sviluppo realizzando progetti green che favoriscano la crescita del paese, in questo modo, avendo favorito lo sviluppo di un paese, si ottengono dei crediti green ognuno dei quali corrisponde a una quantità di tonnellate di gas.

Ogni anno i limiti di emissione vengono rivalutati ed abbassati con lo scopo di uno sviluppo eco sostenibile del nostro pianeta, il problema principale è che molto spesso, le aziende con maggiori emissioni di gas serra sono quelle che si occupano della produzione di prodotti che a loro volta aumentano le emissioni di CO2, ad esempio le aziende di autovetture.

Quando i limiti imposti dagli accordi internazionali non vengono rispettati, il paese viene multato e la multa si ripercuote sulle aziende che non si sono comportate correttamente.

Cosa possono fare le aziende che non riescono in alcun modo a rientrare nei limiti ambientali imposti? Acquistare Carbon Credit.

carbon credit cosa sono

Carbon Market, la borsa dei Carbon Credit

Definito annualmente il CAP (tetto massimo) di emissioni di CO2 a livello mondiale, tale valore viene suddiviso tra i vari stati, ognuno dei quali si impegna nel rispetto di tale vincolo.

Le aziende che non rispettano i limiti imposti dallo stato sono costrette ad acquistare crediti green che compensino i debiti provocati dalle loro emissioni. Per farlo si rivolgono ad aziende più virtuose che hanno saputo accumulare carbon credit.

Si sviluppa così il Carbon Market o mercato di Crediti di Carbonio. Si tratta di veri Exchange nei quali vengono venduti e acquistati Carbon Credits ovvero tonnellate di anidride carbonica.

Equivalentemente alle azioni del mercato finanziario i Carbon Credit vengono scambiati all’interno di una borsa internazionale o privatamente tra aziende attraverso accordi di partenariato. Le aziende che durante l’anno si dimostrano più virtuose ed ecologiche, accumulano carbon credit che possono vendere in questo mercato alle aziende meno rispettose.

In questo modo si cerca di creare un equilibrio e una compensazione per rispettare i valori limite e passare gradualmente alla carbon neutrality, ovvero una situazione di equilibrio in cui le emissioni di CO2 siano compensate da progetti che riducono tali emissioni e che generino energia green.

Ogni qualvolta viene acquistato un carbon credit si sta supportando un’azienda che opera nel rispetto dell’ecologia e dell’ambiente.

Uno dei casi più famosi di compravendita di carbon credit è sicuramente quello di Tesla e Fiat Chrysler. Sebbene sul territorio americano Fiat Chrysler abbia introdotto una linea di SUV ibridi contribuendo allo sviluppo eco-sostenibile, sul territorio europeo non è riuscita ancora a “pulire” la propria attività. Per compensare il debito accumulato si è rivolta all’azienda di Elon Musk che, incentrando il suo modello economico sulla produzione di auto elettriche, accumula naturalmente e senza sforzo carbon credit. Attraverso questa spesa di centinaia di milioni di dollari, Fiat Chrysler ha potuto compensare le emissioni delle proprie vetture.

Valutare le aziende con un occhio al mercato dei Carbon Credit

Perchè ti abbiamo parlato dei carbon credit?

Conoscendo le dinamiche di questi accordi eco-ambientali puoi ragionare in maniera più critica quando analizzi determinate aziende. Ancora non hai capito?

Come scritto sopra, ogni anno il cap di emissioni viene ridotto, questo vuol dire che le aziende devono “aggiornarsi” modificando il proprio business model o sviluppando altri progetti per non essere multate. Grazie a questa analisi puoi individuare quali sono le aziende che possono avere una crescita maggiore.

Per avere altri consigli, guide e ricevere tanta formazione gratuita, entra nel nostro gruppo privato!

 

Alessandro Del Saggio on EmailAlessandro Del Saggio on FacebookAlessandro Del Saggio on InstagramAlessandro Del Saggio on Youtube
Alessandro Del Saggio
Smart Investor
Investitore, Trader indipendente, formatore e ricercatore grafico dal 2014.
Da sempre appassionato di investimenti e imprenditoria, credo nella crescita personale e nel miglioramento costante.

In questi anni ho investito in oltre 23 settori differenti e 6 nazioni.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *